Associazione Culturale

Temistocle Marzano

 

Un kolossal sulla nostra storia

Quattro atti, tre ore di musica, 50 musicisti per l’orchestra, oltre 40 coristi, oltre 50 tra ballerini e figuranti, un cast eccezionale con in scena circa 150 attori, musicisti e comparse. Il progetto di recupero di questo capolavoro di Temistocle Marzano è quanto mai ambizioso: dopo la prima assoluta a Salerno, la città nella quale l’opera è ambientata, “I Normanni a Salerno”, comincerà una vera e propria tourneè in Italia ed in Europa, coinvolgendo università, istituti culturali, enti, scuole. In particolare l’opera sarà rappresentata nelle città del Sud Italia storicamente interessate dalla presenza dei Normanni sul loro territorio.

Sono già in corso contatti per esportare la produzione lirica de “I Normanni a Salerno” all’estero, in particolare in Inghilterra, Germania e Normandia. La produzione mira anche alla incisione in sala discografica di un CD. Il progetto polivalente non mira solo al recupero del patrimonio artistico culturale, e quindi di promozione del turismo, ma ha anche importanti valenze sociale. Oltre al coinvolgimento delle scuole, c’è attenzione per le categorie del disagio: ai costumi dell’allestimento daranno il loro contributo i detenuti della casa circondariale di Fuorni (Salerno), che effettuano specifici corsi regionali di formazione professionale.

sipario_morelli_g

A proposito di noi

Associazione Culturale Temistocle Marzano è un’azienda specializzata nell’ideazione e nella produzione di grandi eventi, di tipo fieristico e spettacolare. Presieduto da Eugenio Paolantonio, il l’Associazione è operativa da oltre un decennio, ed ha al suo attivo già numerosi grandi eventi:

Eugenio Paolantonio ,Presidente dell’associazione ha rappresentato, per la prima volta in uno stadio (Il Vestuti di Salerno), dell’Aida di Verdi.