Audizioni

1° Concorso internazionale per giovani cantanti lirici
Produzione: Lylical Festival Salerno Bando – Regolamento

Art.1

Associazione CulturaleTemistocle Marzano – di Salerno bandisce il 1° CONCORSO INTERNAZIONALE LYRICAL FESTIVAL SALERNO PER GIOVANI CANTANTI LIRICI.

Art.2

Il Concorso si propone di selezionare voci di giovani cantanti lirici finalizzato a reperire cantanti idonei da scritturare per la Stagione Lirica estate 2012- CARMEN; TOSCA; I NORMANNI A SALERNO; CAVALLERIA E PAGLIACCI.

Il Periodo luglio/settembre 2012, previo parere favorevole dell’ente organizzatore, La ESAF Production a.r.l si riserva la facoltà di organizzare un concerto o un’opera lirica con la partecipazione, in base a sue scelte discrezionali, di vincitori o finalisti del concorso, stabilendo luogo, data e relativi compensi.

Art.3

Al concorso, che avrà luogo in Salerno prossimamente , presso, sede da stabilire, possono partecipare soprani, mezzosoprani/contralti, tenori, baritoni e bassi di qualsiasi nazionalità che, alla data di scadenza del termine di presentazione della domanda, non abbiano superato 35 anni di età. Pertanto saranno esclusi i candidati che alla data del …………….. avranno superato, anche di un solo giorno, l’età di 35 anni.

Art.4

La domanda di ammissione, in carta semplice, compilata secondo il modello allegato al presente bando con la lettera “A” deve essere sottoscritta ed inviata, a mezzo raccomandata, al seguente indirizzo: Associazione Culturale T.Marzano Via Medaglie D’Oro, 10 – 84125 Salerno. Nella domanda il candidato deve dichiarare la data e il luogo di nascita, la nazionalità, il luogo di residenza, il numero del codice fiscale il registro della propria voce e l’esito degli studi compiuti, presso un Conservatorio, un Liceo musicale, un’Università o un Insegnante privato; deve, inoltre autorizzare, ai sensi della legge 31.12.1996, n. 675, associazione culturale t. marzano al trattamento dei dati personali forniti, relativamente alla gestione e alle finalità del concorso di cui al presente bando e indicare un eventuale breve curriculum dell’attività svolta.

Art.5

La domanda deve essere corredata dei seguenti documenti, in carta semplice:

a) fotocopia di un documento d’identità;

b) ricevuta di vaglia postale di Euro 60,00, pari alla quota d’iscrizione, in nessun caso rimborsabile, intestato Al Ass. Cult. T. Marzano, Via Medaglie D’Oro, 10 84125 Salerno. O con B.B – Iban-IT48U08342152OOO0801008O772 CC.INTSTATO ASSOCIAZIONE MARZANO

c) n. 2 fotografie formato tessera, firmate sul retro;

d) scheda con l’indicazione dei brani da eseguire, compilata secondo il modello allegato al presente bando con la lettera “B”.

Art.6

Le domande devono essere presentate o spedite all’Associazione suddetta, a pena d’inammissibilità, entro e non oltre il …………. Saranno considerate presentate nei termini le domande che dal timbro postale risulteranno spedite entro la data su indicata e perverranno entro la data d’inizio delle operazioni del concorso. Le domande inviate via FAX entro il termine predetto, dovranno essere comunque sottoscritte entro la data di inizio delle operazioni del concorso.

Art.7

Tutte le spese di partecipazione al Concorso sono a carico dei concorrenti.

Art.8

Il Concorso si articola in tre fasi:

1) eliminatoria, per tutti i concorrenti in regola con le norme del presente bando – regolamento;

2) semifinale, per i concorrenti che nella fase eliminatoria abbiano riportato il giudizio di idoneità: sono ammessi direttamente in semifinale i vincitori primi classificati di analoghi concorsi nazionali o internazionali;

3) finale, per i concorrenti che nella semifinale abbiano ottenuto una votazione non inferiore a 8/10 (otto su dieci).

I brani d’obbligo sono i seguenti e dovranno essere eseguiti con recitativo e cabaletta, ove previsto:

SOPRANO

G. Verdi “Caro nome” da Rigoletto

G. Domizetti “So anch’io la virtù magica” da Don Pasquale

G. Verdi “E strano …sempre libera “ da la Traviata

G. Puccini “Si mi chiamano Mimi” da la Bohème

Temistocle Marzano- Quando la vita mi sorrideva e Sola qui son ( le musiche devono essere richieste alla direzione artistica) del concorso

G. Verdi “Ecco l’orrido campo” da Un ballo in maschera

MEZZOSOPRANO-CONTRALTO

G. Rossini “Nacqui all’affanno e al pianto” da La Cenerentola

G. Rossini “Di tanti palpiti” da Tancredi

G. Domizetti “Omio Fernando” da La Favorita

F. Cilèa “Acerba Voluttà da Adriana Lecouvreur

G. Verdi “Re dell’abisso” da Un ballo in maschera

A. Ponchielli “Voce di donna o d’angelo” da La Giocanda

TENORE

G. Domizetti “ Una furtiva lacrima” da L’Elisir d’amore

G. Domizetti “ Cercherò lontana terra” da Don Pasquale

G. Puccini “Che gelida manina” da La Bohème

G. Verdi “ Parmi veder le lacrime” da Rigoletto

G. Verdi “Celeste Aida” da Aida

G. Puccini “ Nessun Dorma” da Turandot

T.Marzano- Di Fè D’Amori di Patria –Cara Mia Patria ( le musiche devono essere richieste alla direzione artistica)

BARITONO

 V. Bellini”Ah! Per sempre io tin perderei” da i Puritani

G. Rossini “Largo al factotum” da Il Barbiere di Siviglia

G. Verdi “Il balen del suo sorriso” da Il Trovatore

G. Verdi “Eri tu “ da Un ballo in maschera

G. Verdi “ “Pari siamo” da Rigoletto

U. Giordano “Nemico della patria” da Andrea Chènier

T.Marzano- Dal tuo Sorriso (le musiche devono essere richieste alla direzione artistica)

BASSO

G. Domizetti “Udite,udite o rustici” da L’Elisir D’Amore

G. Rossini “La calunnia” da il Barbiere di Siviglia

V. Bellini “Vi ravviso o luoghi ameni” da La Sonnambula

G. Verdi “Come dal ciel precipita” da Macbeth

G. Verdi “O tu Palermo” da I Vespri Siciliani

G. Verdi “Ella giammai m’amò” da don Carlo

T. Marzano Cavatina cabaletta I Atto ( le musiche devono essere richieste alla direzione artistica)

Art.9

Per la fase eliminatoria, il concorrente deve indicare, nella scheda allegata al presente bando con la lettera “B”, due brani a sua scelta tratti dal repertorio lirico obbligatorio. La Commissione giudicatrice farà eseguire per intero o parzialmente entrambi i brani su indicati.

Art.10

Per la fase semifinale, il concorrente deve indicare, nella medesima scheda allegata al presente bando con la lettera “B”, due brani a sua scelta tratti dal repertorio lirico obbligatorio e diversi da quelli indicati per la fase eliminatoria. La Commissione giudicatrice farà eseguire per intero o parzialmente entrambi i brani su indicati.

Art.11

Per la fase finale, il concorrente deve indicare, nella medesima scheda allegata al presente bando con la lettera “B”, un brano a sua scelta, tratto dal repertorio lirico obbligatorio e diverso da quelli indicati per le fasi precedenti. La Commissione giudicatrice farà eseguire per intero il brano su indicato.

Art.12

Ogni brano deve essere eseguito a memoria e nella lingua originale. I concorrenti si devono presentare alle prove con le partiture dei brani scelti. L’Associazione T. Marzano metterà a disposizione il pianista accompagnatore. Sarà in facoltà dei concorrenti servirsi, a proprie spese, di un proprio pianista accompagnatore.

Art.13

Al termine della fase finale, la Commissione giudicatrice proclama i vincitori e assegna i premi di seguito indicati al lordo delle ritenute erariali: al primo classificato; 800 € più contratto secondo classificato; 500€ più contratto terzo classificato. 250€ più contratto I Partecipanti al Concorso per loro scelta possono partecipare alla produzione con ruoli di comprimari Con decisione insindacabile della Commissione giudicatrice, i premi possono anche non essere assegnati. In caso di proclamazione di vincitori ex aequo i premi sono divisi in parti uguali tra gli stessi. .

Art.14

Il giudizio della Commissione giudicatrice è insindacabile. Il giudizio è espresso al termine di ogni prova. Il giudizio finale è espresso in punteggio aritmetico quale risulta dalla media dei voti formulati dai singoli commissari, escludendo il voto più alto e quello più basso. I giudizi sono resi pubblici mediante affissione ad apposito albo, al termine di ciascuna prova.

Art.15

I vincitori e i finalisti riceveranno un diploma di partecipazione. I vincitori saranno scritturati per le produzione del LYRICAL FESTIVAL SALERNO art. 2 Inoltre, i vincitori e i finalisti, parteciperanno al concerto sinfonico con l’orchestra Temistocle Marzano, nella serata finale del concorso.

Art.16

L’Associazione ESAF Production, senza dovere alcunché ai partecipanti, si riserva il diritto di far riprendere, incidere, trasmettere, in tutto o in parte, da emittenti radiofoniche e/o televisive, oltre che in proprio, le varie fasi del Concorso.

Art.17

Il pubblico sarà ammesso alle prove eliminatorie e semifinali. La fase finale si svolgerà in pubblico, nell’area Archeologica di Fratte – Salerno.

 Art.18

La Commissione giudicatrice è composta come segue:

a)Presidente;

b) sei esperti:

gli esperti di cui alle lettere a) e b), devono essere scelti tra cantanti, docenti di canto, direttori d’orchestra e direttori artistici e consulenti artistici, tutti di chiara fama. Le funzioni di segretario verbalizzante, senza diritto di voto, sono svolte da un socio designato dal Consiglio Direttivo del Concorso. In caso di assenza o impedimento di un componente della Commissione giudicatrice o del segretario, il Presidente, nomina un supplente. Non possono far parte della Commissione persone che abbiano rapporti di parentela o di affinità con uno o più concorrenti, o che abbiano in atto o abbiano avuto, nei due anni precedenti l’inizio delle prove, rapporti didattici privati con uno o più concorrenti. I componenti che abbiano in atto o abbiano avuto, nei due anni precedenti l’inizio delle prove, rapporti didattici pubblici con uno o più concorrenti, debbono astenersi dal partecipare alla discussione e dall’esprimere il voto sull’esame dei concorrenti predetti. Di tale astensione deve essere fatta esplicita menzione nel verbale.

Art.19

Nella prima riunione la Commissione giudicatrice nomina il Presidente e il Vicepresidente e fissa i criteri di valutazione e le modalità per le proprie deliberazioni. Nella stessa seduta, la Commissione giudicatrice fissa il calendario delle prove, stabilendo data, ora e numero delle audizioni per ciascun giorno e, alla presenza di due concorrenti, sorteggia una lettera dell’alfabeto dalla quale i candidati inizieranno ad essere chiamati a sostenere le prove.

Art.20

Per partecipare alla fase eliminatoria, i concorrenti in regola con le norme del presente bando-regolamento devono essere presenti presso la sede di Villa Venia, giardino dei Semplici, Via Spinosa, 2 Salerno, dalle ore 9 del 29 giugno 2006. La Commissione giudicatrice ha facoltà di ammettere alle prove eliminatorie, purché le stesse non siano ancora esaurite, eventuali concorrenti che, per comprovato impedimento di carattere eccezionale, non si siano presentati nel luogo, nel giorno e nell’ora di cui sopra. I semifinalisti di diritto (art.8, n.2) devono essere presenti presso la sede della predetta Associazione, alle ore 9 dell’ 1 giugno 2011.

Art.21

La domanda di partecipazione al Concorso implica incondizionata accettazione di tutte le norme contenute nel presente bando – regolamento.

 Art.22

Gli allegati “A” e “B” fanno parte integrante, a tutti gli effetti, del presente bando – regolamento. Art.23 Il presente bando – regolamento è redatto in italiano. L’Associazione ESAF Production, si riserva il diritto di apportare al presente bando-regolamento le variazioni che si rendessero necessarie per motivi tecnici o organizzativi.

Art.24

Per ogni eventuale controversia giudiziaria, è competente il Foro di Salerno.

Download:

BANDO DI CONCORSO

DOMANDA DI PARTECIPAZIONE

SCELTA DEI BRANI